sabato 4 giugno 2016

Ottava tappa

4 giugno Oksfjord camping

Se ieri è stata una brutta giornata oggi dovrebbe essere peggio, gli auspici di bel tempo che il calo dell'intensità del vento ed il fatto che avesse smesso di piovere, con il cielo che si andava aprendo, dopo la partenza, sono andati a farsi benedire.
Parto dopo le 9 la proprietaria del campeggio non si è fatta vedere come aveva detto, tra tre km c'è il supermercato, spero di trovarla sul posto.

I tre km che mi separano dal negozio sono un vero inferno, (o meglio, inverno) la pioggia cade copiosa più che mai, accompagnata da un vento fortissimo che mi fa traballare lungo la strada, il peggio però è l'attraversamento del ponte che collega le sponde del fiordo, sono costretto a scendere dal marciapiede in quanto le raffiche sono così forti che ho paura di poter precipitare, 300 m di quasi paura.
Alla fine arrivo al negozio. Annesso a questo c'è una specie di salottino, decido per un te.
Mentre aspetto arriva la signora, sbrigo quel che c'è e mi siedo a sorbirmi la calda bevanda.
Una signora entra e comincia con le solite domande, pure io ne faccio e mi rimanda al figlio, il quale gentilmente si mette al pc e raccoglie tutte le informazioni richieste, dal percorso al tempo.

Al contrario di quanto visto fino a ieri pare che la situazione meteo vada migliorando già da domani e che si protrarrà per alcuni giorni, non certo splendide giornate di sole ma almeno senza acqua e con la velocità del vento in calo.
Riparto e pare quasi che il tutto stia già cominciando, esce un pallido sole, smette di piovere, cala il vento, il mare pare placarsi, ecchecavolo!
L'idea era di sostare ove mi trovo ora, ma con il tempo che si rimette...
Appena il tempo di pensarlo e subito all'inizio della salita verso il passo, 384 mslm, comincia a nevicare, non intensamente ma quel poco che ti fa capire che la temperatura è più bassa di quel che pensavi o avvertivi.
Comunque salgo, e per fortuna la salita non è ripida come pareva all'inizio, giunto alla cima il nevischio diventa una nevicata vera e propria, con il vento che si fa sempre più forte.

La temperatura è scesa di molto, la neve è gelata e fa male quando sbatte negli occhi, alcuni fiocchi sulla giacca mi dicono che è vero e proprio ghiaccio, quindi una neve che si è sciolta per ridiventare ghiaccio prima di cadere, il che fa proprio pensare ad un fortissimo rimescolamento dell'aria.
La discesa diventa più impegnativa che la salita, ho fame ma non trovò un posto riparato per potermi fermare, ma dalla cima al campeggio sono meno di 10 km decido di resistere.

A metà discesa vedo una macchina davanti a me che si ferma sul ciglio della strada con a bordo quattro donne, immagino abbiano un problema, ne scendono due che mi vengono incontro con una busta del despar, c'è l'hanno proprio con me.
Mi dicono che mi hanno visto la mattina e che hanno pensato che sia affamato, in quel momento ci hanno visto giusto. La busta contiene, cioccolata, acqua, succo di frutta un panino un paio di banane, delle salviettine ed un estratto di frutta, manco quando vado a fare la spesa per me sono così preciso.
Comunque passiamo qualche minuto a parlare e come sempre, naturalmente, stavolta però preso dalla stanchezza e dal freddo mi dimentico di fare la foto!!!
Non so proprio più come ringraziarle, soprattutto perché in quel momento la cioccolata pare proprio sia stato l'esaudimento di un forte desiderio che avevo in quell'istante.

Mancano pochi km e l'incontro mi ha decisamente rinfrancato e non tanto per la cioccolata, ma per il fatto che ti fa pensare che gente buona e gentile c'è ancora, lo so mi ripeto, ma è così!
Arrivo al  campeggio che diluvia, non è ancora aperto, mancano due settimane, ma il proprietario gentilmente mi apre uno dei piccoli bungalow.
È freddo ma dopo un paio di ore chi esce da qui!?!?!
                                                      Grillstue in Oksfjord

Pochi minuti fa ero fuori a fare un paio di foto, ora diluvia quasi a ciel sereno.

3 commenti:

  1. Per fortuna trovi comunque compagnia per passare qualche ora..
    Brrrrrr

    RispondiElimina
  2. la signora l'hai poi trovata??

    RispondiElimina
  3. hola !!!!! rientrato dal Seo (TN) ora. Leggerò domani con calma quello che è successo in questa settimana che ho "bucato" . Grazie ad Oriano ed a pellegrinibelluno posso vederti avevo perso l'indirizzo di questo bolg ,. Un abrazo !!!!!!!!

    RispondiElimina